AMH Ormone antimulleriano e riserva ovarica

L’ormone antimulleriano viene prodotto nella donna in età fertile dalle cellule della granulosa dell’ovaio : inibisce l’eccessivo reclutamento dei follicoli primari da parte dell’FSH. Nella donna in età riproduttiva é direttamente proporzionale al numero di ovociti presenti, ed oggi la misurazione dell’AMH é il test che maggiormente si usa per valutare la riserva ovarica ossia per valutare quanti quanti ovociti sono rimasti alla donna in un dato momento. La valutazione della riserva ovarica é determinante anche per elaborare un protocollo di stimolazione personalizzato per la paziente

riserva ovarica, numero ovociti, numero ovuli, quantità ovociti

amh, riserva ovarica, ovociti rimasti, scarsa risposta alla stimolazione

I livelli ematici di AMH sono indosabili alla nascita. Dopo la pubertà il valore dell’AMH plasmatico inizia a crescere. Intorno ai 20 anni si stabilizza al valore massimo e rimane stabile per circa 10 anni. Dopo i 34 anni il valore dell’AMH inizia a scendere in quanto la riserva ovarica decresce in maniera significativa. La curva di crescita e di decrescita dell’AMH é però fortemente personale e può variare notevolmente da donna a donna.

Annunci

Nessun commento

Inizia una nuova conversazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...