Archivi per pazienti poor responder

le pazienti poor responder sono le pazienti che non rispondono alla stimolazione follicolare multipla (STIMOLAZIONE ORMONALE ) che precede le tecniche di fecondazione assistita. Sono pazienti che prima di essere inviate alla fecondazione eterologa dovrebbero provare protocolli di stimolazione speciali e dedicati.

Le pazienti che alla stimolazione ormonale ovarica non rispondono o che alla stimolazione ovarica rispondono in maniera molto scarsa sono pazienti candidate alla ovodonazione. Il ginecologo della fertilità individua molto facilmente queste pazienti dai valori dell’FSH basale ( misurato il 2° o 3° giorno del ciclo ) o dal valore dell’AMH. Il ginecologo della fertilità deve spiegare alla paziente in maniera chiara la situazione e informarla della bassa percentuale di successo che il trattamento omologo comporta. Il bravo ginecologo della fertilità inoltre informa la paziente dell’esistenza delle tecniche di ovodonazione e la ragguaglia del fatto che in Italia sono trattamenti non permessi.

Annunci

Articolo redatto da Franco Lisi ginecologo fertilità e sterilità Roma

Nuovo post del Blog AMH ormone antimulleriano e riserva ovarica http://ow.ly/2E10Q6

Immagine

La scelta del ginecologo a cui affidarsi per un problema di fertilità é fondamentale. Il paziente deve accertarsi se il medico é in grado di gestire il cammino che porterà all’ottenimento di una gravidanza. Ci sono dei criteri che vanno VERIFICATI ASSOLUTAMENTE